A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Home > S > SEREPRESS





SEREPRESS

PRODOTTIFORMENTI Srl
PRINCIPIO ATTIVO:
Ketanserina tartrato 55,2 mg pari a 40 mg di ketanserina.
ECCIPIENTI:
Lattosio, amido di mais, cellulosa microcristallina, sodio carbossimetilcellulosa,idrossipropilmetil cellulosa, magnesio stearato, silice colloidale, talco, glicole propilenico.
CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA:
La ketanserina e` dotata di azione antagonista selettiva dei re-cettori S
2 della serotonina.
INDICAZIONI:
Trattamento dell`ipertensione arteriosa di lieve e media entita`, specie negli anziani.
CONTROINDICAZIONI:
La ketanserina e` controindicata nei: pazienti con ipersensibilita` accertataverso il farmaco; pazienti con bradicardia patologica (meno di 50 b.p.m.), come per esempio, in presenza di blocco atrio-ventricolare di II e III grado o blocco seno-atriale; pazienti con pre-esistente allungamento del tratto QT; pazienti con storia di accertati episodi di tachicardia ventricolare o di fibrillazione ventricolare, pazienti con severa ipokaliemia che non puo` esserecorretta farmacologicamente.
EFFETTI INDESIDERATI:
Ad esclusione di quanto puo` accadere nei primi giorni di trattamento, la terapiacronica con il farmaco non modifica lo stato di vigilanza. Le reazioni piu` comuni rilevabili generalmente nei primi giorni di terapia, soprattutto nella popolazione giovanile, sono rappresentateda cefalea, vertigine, affaticamento, sonnolenza, secchezza delle fauci, dispepsia e molto raramente edema, nausea, dolore addominale, ipotensione. In genere queste reazioni sono leggeree transitorie e non richiedono l`interruzione del trattamento. In rari casi sono stati rilevati, in pazienti predisposti, episodi di aritmia ventricolare (torsione di punta). A seguito del trattamentopuo` verificarsi un modesto aumento ponderale. Non sono state osservate alterazioni ematologiche o biochimiche. In caso di assunzione di dosi notevolmente superiori a quelle terapeutiche,si possono verificare fenomeni di sonnolenza, vertigine, disturbi visivi, ipotensione acuta. Questi sintomi scompaiono spontaneamente con la cessazione del trattamento.
PRECAUZIONI D`IMPIEGO:
Pazienti che necessitano di intervento operatorio possono continuarela terapia. Non essendo disponibili dati al riguardo, il prodotto non va somministrato a pazienti
in eta` pediatrica. Anche se non rilevate a seguito dell`uso di Serepress, si tenga presente la pos-sibilita` che, come altri farmaci metabolizzati dal fegato, anche la ketanserina possa dar luogo a reazioni epatiche. Nei pazienti con insufficienza epatocellulare il dosaggio iniziale dovrebbe es-sere dimezzato e sono sconsigliabili dosi superiori a 20 mg due volte al di`. Nel paziente anziano e nel paziente con insufficienza renale non sono necessarie specifiche modifiche di posologia.
AVVERTENZE:
Serepress non modifica la capacita` lavorativa o di guidare veicoli.
USO IN GRAVIDANZA:
Nell`animale da esperimento non sono state evidenziate alterazioni della fertilita`ne` effetti embriotossici primari o potenziale teratogenico. Non essendo disponibili dati sulla sua
sicurezza d`impiego, il farmaco non deve comunque essere usato in gravidanza. Si consigliaaltresi` di evitare la somministrazione del farmaco durante l`allattamento. Uso perinatale: Il farmaco ha evidenziato la mancanza di effetti tossici sul prodotto del concepimento quando vieneusato durante il parto di donne eclamptiche o preeclamptiche.
INTERAZIONI:
Serepress deve essere assunto ad almeno due ore di distanza da farmaci antiacidipoiche` richiede un buon livello di acidita` gastrica per un completo assorbimento. La somministrazione concomitante di H2-antagonisti (es. cimetidina) non influenza la biodisponibilita` dellaketanserina. Poiche` una condizione di ipopotassiemia puo` determinare aritmia ventricolare, in caso di associazione con diuretici e` consigliabile controllare e correggere l`eventuale ipopotas-siemia e monitorare il tracciato elettrocardiografico sospendendo il trattamento in caso di allungamento significativo del tratto QTc (QTcmaggiore di 550 msec); comunque e` preferibile nelcaso di associazione con diuretici, utilizzare farmaci potassio-risparmiatori. I pazienti sottoposti a terapia con antiaritmici devono essere attentamente controllati per i potenziali effetti pro-arit-mici di tali farmaci; l`associazione di Serepress con antiaritmici di classi I e II dovrebbe essere evitata.
POSOLOGIA:
La dose iniziale e` di 20 mg (1/2 compressa da 40 mg) due volte al di`. Successiva-mente, nel caso che la risposta al farmaco dopo il primo mese di terapia risultasse insufficiente,
a giudizio del medico, la dose puo` essere aumentata fino a raddoppiare (1 compressa da 40mg due volte al di`). Non sono raccomandabili dosaggi superiori ai 40 mg due volte al giorno, in quanto, oltre a non migliorare l`effetto terapeutico, risultano meno tollerati. L`eventuale e con-comitante assunzione del cibo non influenza negativamente l`assorbimento del farmaco.


©MedicineLab.net